Lemure domestico: dove si può trovare e come trovarlo

Lemure domestico: dove si può trovare e come trovarlo


play Ascolta questo articolo

Lemure domestico, a cosa può servire?

Il lemure domestico, è una specie di animale piuttosto insolito da volere in casa propria. Questo, poiché tendenzialmente è molto vivace. Tuttavia, quello che molti pensano, è che delle parole simili siano una garanzia di adozione. Ebbene, come vedremo più in avanti, i lemuri domestici hanno un trattamento di riserva da parte di chi di competenza.

Per poter avere una risposta esaustiva in tal senso, basterà semplicemente capire che tipo di specie sia. Arrivati a quel livello di consapevolezza, basterà solamente usare un pizzico di logica per poter giungere a quella che è la risposta finale a questo dubbio. Il fatto che un animale domestico possa effettivamente “servire”, non è un interrogativo adeguato ad onore del vero.

A maggior ragione se si tratta di una specie come il lemure, che ha tutto un altro trattamento da parte di coloro che devono occuparsi di certe questioni. Questioni che, ovviamente, vanno ben oltre la semplice sicurezza della specie animale di cui si sta parlando. Parliamo infatti di una tutela molto ampia, che agisce in tutto e per tutto.

Nel prossimo paragrafo, a tal proposito, approfondiremo proprio questo aspetto ben preciso. Tra vita e tipologia dell’animale, vediamo di fornire più dettagli in merito.

Caratteristiche del lemure

Il lemure, come è risaputo a livello generale, si è sviluppato principalmente in Madagascar, arrivando a costruire anche dei solidi agglomerati di animali. Il territorio citato, in effetti, prolifera particolarmente di lemuri. Molti ricorderanno l’omonimo film di Madagascar, in cui uno dei personaggi più simbolici è effettivamente l’animale protagonista di questo articolo.

Ebbene, la scelta fatta a livello tematico non è stata casuale, dato che la sua area di concentrazione principale è proprio quella citata in precedenza. Stando alle varie fonti presenti sul web, possiamo dedurre che il lemure arrivi ad un peso generico e medio che si aggira tra i 30 grammi e i 10 chili. Per via della loro conformazione, sono anche degli abili saltatori.

Ed è proprio per questo motivo, che difficilmente potrebbero stabilire la loro residenza in un ambiente come quello domestico. Meno che mai in quello cittadino, che risulta essere pieno di insidie per degli animali di questo calibro. Nel prossimo paragrafo, riguardo a questo ultimo punto ben preciso, cercheremo di fornire maggiori dettagli in merito a questa vicenda.

Ciò che si andrà a leggere a breve, infatti, avrà una duplice funzione: sia informativa che risolutoria.

Lemure domestico: si può adottare in Italia?

Avere un vero e proprio lemure domestico, per tutti coloro che hanno coltivato a lungo questo sogno, rimarrà ancora per tanto tempo una questione incompiuta. Questo, perché in Italia l’adozione di un lemure non è consentita. Anzi, è una specie tendenzialmente piuttosto tutelata da parte delle autorità competenti. Il che porta a portare la propria mente ben lontana da certe iniziative.

Nello scorso paragrafo, si ha infatti avuto modo di elencare le varie caratteristiche fisiche del lemure. Il raziocinio a cui si raccomandava nel corso del primo paragrafo introduttivo, auspicava proprio a questo. Un animale dalle caratteristiche così insolite per il clima cittadino, lo renderebbe di conseguenza inadatto. E’ un animale che merita e che deve giustamente risiedere libero nel suo habitat naturale di riferimento.

I lemuri, inoltre, sono in movimento costante. Oltre ad essere noti per avere una fame fuori dal comune. Questo, farebbe addirittura desistere alcune persone dalla sua adozione, che per ovvie ragioni (anche di natura legale) è impraticabile sotto ogni punto di vista.

In Italia così come anche in tanti altri Paesi, infatti, privare questo animale del suo habitat originario è severamente vietato, oltre che di conseguenza legalmente punibile con varie sanzioni, amministrative e non.