La Nazionale compie 110: «Il simbolo di un’Italia che sa rialzarsi»

La Nazionale compie 110: «Il simbolo di un’Italia che sa rialzarsi»

Ha compiuto 110 anni ma non li dimostra. La Nazionale italiana di calcio continua a far innamorare milioni di italiani con la sua maglia azzurra, uno dei principali simboli di identità e italianità, 110 anni dopo quel 15 maggio 1910 in cui, all’Arena Civica di Milano, scese in campo di bianco vestita per la prima partita ufficiale contro la Francia, che aveva iniziato la sua storia sei anni prima a Bruxelles contro il Belgio. Un esordio beneaugurante: 6-2 con tripletta di Lana e gol di Fossati, Rizzi e Debernardi davanti a 4.000 spettatori.

«La Nazionale di calcio – dichiara il presidente federale Gabriele Gravina celebrando la ricorrenza – è patrimonio di tutti gli italiani. Da 110 anni rappresenta un elemento di coesione sociale e un moltiplicatore di emozioni che non ha mai smesso di appassionare, nemmeno nei momenti più difficili della storia del nostro Paese. L’auspicio è rivedere presto in campo la Nazionale di Mancini, per continuare a scrivere nuove pagine di questo splendido racconto. Celebriamo il passato guardando con fiducia al futuro».

E il ct azzurro è pronto e carico, anche in vista degli Europei che sono stati rinviati al prossimo anno per l’emergenza Coronavirus. «La Nazionale è il simbolo di un Paese che nei momenti di difficoltà ha sempre saputo rialzarsi, mostrando quella coesione e quello spirito collaborativo che rappresentano da sempre due qualità distintive di noi italiani – afferma Mancini -. E’ un onore poter guidare una squadra che gode del sostegno di milioni di connazionali, che ringrazio per l’affetto e la passione con cui ci hanno seguito e a cui spero di poter regalare presto le soddisfazioni che meritano».

I festeggiamenti dei 110 anni della Nazionale, vincitrice di quattro titoli mondiali (l’ultimo a Berlino 2006 sotto la guida di Marcello Lippi) si sono svolti in forma digital sui social della Nazionale, ma appena sarà possibile ci sarà una partita commemorativa all’Arena di Milano, dove verrà affissa una targa in ricordo dell’esordio degli Azzurri e un storia infinita. Nei suoi 110 anni di storia l’Italia del calcio ha giocato 824 partite, partecipato a 18 fasi finali dei Mondiali e 10 degli Europei, vincendo 4 coppe del mondo, 1 campionato europeo, 1 oro e 2 bronzi alle alle Olimpiadi, oltre a 2 coppe Internazionali.