Ezechiele 25:17: storia e significato

Ezechiele 25:17: storia e significato


play Ascolta questo articolo

Ezechiele 25:17. è sicuramente uno dei passaggi più importanti della Bibbia. Oltre ad essere diventata col tempo anche una grande citazione. Infatti, questo passaggio della Bibbia non è solamente tale, ma è appunto anche una grande citazione di cinema.

Citazione che solamente i più esperti riescono a cogliere nella loro essenza. Naturalmente, bisogna anche considerare come effettivamente sia una citazione che a suo modo è molto famosa nel settore. Questo, poiché si tratta pur sempre di un passaggio che fa parte di un film molto famoso senza il quale probabilmente non ci sarebbero stati molti di quei film.

Ad ogni modo quello che traspare da queste righe da questo articolo è che si tratta di una citazione molto famosa. Ovviamente, dunque è anche stata utilizzata tante volte per fare del puro citazionismo che effettivamente sia usato nel modo giusto e con tanta parsimonia. male non fa. Per dovere di cronaca così come di completezza, nel corso dei prossimi paragrafi che andremo a prendere in causa tutti quelli che sono dei fattori di rilievo all’interno di questo tema, ovvero da che cosa è tratta e soprattutto cosa vuol dire realmente.

Pulp Fiction, cosa recita nel film

Nel famoso film di Pulp Fiction. Il passaggio citato è appunto la precursione di quella che poi è una vera e propria sparatoria a sangue freddo. Cosa che tra l’altro all’interno dei film del regista citato accade spesso e volentieri. Tuttavia questo passaggio, oltre ad essere molto famoso anche nel mondo del cinema, è sicuramente un qualcosa che si è potuto vedere spesso e volentieri anche a livello letterario.

Non a caso, si parla di questo tema con una vena quasi malinconica, che vuole appunto sottolineare come certi film purtroppo non nascano più con questo specifico intento. Ovvero con quello primordiale di mettersi al riparo da eventuali manipolazioni di questa tematica.

Ovviamente, nel corso dei paragrafi andremo anche a capire quello che è il reale significato che compare appunto nella Bibbia. Che si tratta di uno scritto che contiene numerose citazioni, che a loro volta sono presenti in maniera specifica all’interno di numerosi film diventati cult nel mondo del cinema. Da Ezechiele 25:17 passando per tanto altro ancora.

Da cosa ha origine Ezechiele 25:17

Questa citazione, come detto sopra, ha origine appunto da un passaggio della Bibbia. Passaggio che nello specifico riguarda appunto l’inizio che poi si trasformerà in un omicidio vero e proprio. Questa scena, infatti, estratta dal film è sicuramente una delle più popolari in assoluto, considerando il fatto che comunque riguarda appunto un omicidio.

Omicidio che è stato commesso da uno dei due protagonisti del film, che vede appunto la partecipazione anche di un attore di assoluto spessore e rilievo come John Travolta. Il quale a sua volta ha potuto prendere parte a numerosi film che comunque fanno parte di questo tipo di corrente cinematografica. Ad ogni modo, bisogna pur sempre considerare come questo sia un cult vero e proprio.

E che dunque è stato visto da tante persone. Tuttavia, è anche vero che molti di questi appassionati non hanno comunque mai avuto l’interesse di scavare a fondo in questa citazione. Cosa che in realtà, se si osserva attentamente il tipo di contesto con il quale si ha a che fare, può essere veramente proficua. Soprattutto se lo si fa nel modo corretto e con le fonti corrette, soprattutto. Cosa che non sempre è da dare per scontata, visto e considerato che nel mondo del cinema non sempre è tutto chiaro come in realtà dovrebbe essere. Rendendolo così un settore che non è sempre accessibile a tutti.

Ezechiele 25:17 Bibbia: il vero passo

Stabilire se questo sia effettivamente un vero passo o no, non è esattamente un compito semplice da portare a termine e a compimento. Infatti questo tipo di passaggio, come recitano numerosi siti quali Wikipedia e altre enciclopedie, è in realtà un cosiddetto passo di fantasia. Dunque, si tratta semplicemente di un qualcosa che effettivamente non esiste. Infatti, si tratta di una citazione che prende liberamente da quelle che sono delle opere di fantasia appartenenti al settore della letteratura e del cinema.

Dunque, non si può affatto parlare di un passo contenuto nella Bibbia, tuttavia è anche vero che, senza la giusta dose di informazione adeguata si potrebbe appunto pensare che questa sia una citazione di carattere. Cosa che in realtà, se si analizza meglio questo contesto non è affatto così.

Nel prossimo paragrafo, che tra l’altro sarà anche l’ultimo di questo articolo di approfondimento, seguiranno comunque altri danni che saranno in grado di darci un contesto molto più ampio e allo stesso tempo godibile, che in ogni caso non dovrebbe portarci affatto a fare confusione, visto il consiglio dell’altro paragrafo. Ovvero che comunque, si tratta di tematiche che se spiegate bene sono tranquillamente accessibili a tutti in maniera anche piuttosto facile e immediata.

Cosa vuol dire

Il significato di questo passaggio fittizio della Bibbia, sottolinea come molti uomini abbiano appunto un cammino timoroso nel corso della loro vita. Dunque è un passaggio che vuole sottolineare come effettivamente la vita dell’uomo e degli esseri viventi in generale sia costantemente tormentata. Sicuramente l’autore di questo film, oltre che appunto il suo regista e direttore artistico, hanno pensato bene di ricorrere a questa situazione per rappresentare appunto una sorta di disagio collettivo e umano che molte persone si ritrovano costantemente a vivere.

Oltretutto questo è un passaggio che è contenuto anche in altre opere, il che significa che la scelta in questione è stata puramente azzeccata in tutto e per tutto. Nel corso di questo paragrafo, dunque, abbiamo potuto apprezzare come effettivamente questa citazione sia a suo modo una vera e propria manna dal cielo per coloro che si definiscono appassionati di cinema in tutto e per tutto.

Non si sa se molti potessero essere a conoscenza di questo fattore, ma è sicuramente un qualcosa che è difficile da contestare se se lo si guarda con degli occhi che sono appunto analitici. Queste, sono dunque informazioni di cui bisogna fare tesoro.