Cose da vedere a Tropea e cosa fare

Cose da vedere a Tropea e cosa fare


play Ascolta questo articolo

Tra le tante cose da vedere a Tropea troviamo le sue spiagge bianche, che fanno di questa mèta una delle tappe favorite per chi decide di concedersi una vacanza nel sud del nostro Bel Paese.

In Calabria, oltre ad essere la madre patria delle cipolle rosse, è anche una meta turistica molto gettonata: sono molte le cose da fare e gli affascinanti posti da visitare, sia nel centro cittadino sia nei suoi dintorni.

Cose da vedere a Tropea: Il centro storico

Situato a 70 metri sopra il mare, lievemente rialzato, il centro storico offre una passeggiata tra i viottoli caratteristici del posto, dove è possibile trovare molte botteghe di artigiani come terracotta o ferro.

Inoltre è possibile acquistare direttamente dai contadini prodotti freschi di allevamento e d’agricoltura, come uova, salumi, frutta secca o ortaggi.

Tra le cose da fare non può mancare il Palazzo Toraldo, che ospita una collezione di reperti archeologici, o la moltitudine di chiese come la chiesa di San Francesco d’Assisi o la chiesa sconsacrata di Santa Maria della Neve.

Infine è assolutamente da vedere la Cattedrale di Maria Santissima di Romania, il duomo di Tropea, conosciuto anche come cattedrale Normanna, costruita su un ex cimitero bizantino.

Di fronte a questa, imperdibile è anche il museo Diocesano che conserva molte opere del duomo e di chiese ormai chiuse.

Le spiagge e le escursioni

Le spiagge di Tropea sono tra i posti più belli di tutta la Calabria, sulla fascia costiera denominata Costa degli Dei, caratterizzata perlopiù da sabbia fine, bianca, e acque che vanno dal verde profondo al turchese.

Tropea ha ben 10 spiagge da poter visitare, molte attrezzate da stabilimenti balneari ma con uno spazio altrettanto ampio di spiaggia libera accessibile a tutti.

La maggior parte delle spiagge di Tropea sono raggiungibili a piedi direttamente dal centro storico, scendendo per dei sentieri o delle scalinate, e tra queste alcune sono assolutamente da visitare.

  • La spiaggia della Rotonda, protetta dagli scogli su entrambi i lati.
  • La spiaggia di Santa Maria dell’Isola, con la suggestiva vista del Santuario di Santa Maria dell’Isola che affaccia proprio sul mare.
  • Spiaggia dell’Isola Bella
  • Spiaggia del Cannone, solitamente la meno affollata
  • La spiaggia della Linguata, con i fondali più belli della zona perfetti per fare immersioni
  • Spiaggia Passo Cavaliere, molto grande, sabbiosa e libera.

Le isole eolie

Tropea tra le sue attrazioni offre anche piccole crociere che permettono la navigazione intorno alle isole Eolie e la loro visita turistica.

Queste mini crociere sono adatte a tutti, sia adulti che bambini, e alcune possono partire sia di giorno che di notte, offrendo l’opportunità di vedere le isole e Tropea all’alba e al tramonto, momenti della giornata in cui le colorazioni della costa e delle isole brillano maggiormente.

Tra i posti più suggestivi citiamo il Vulcano Stromboli, dove vi sono punti panoramici adeguati per riuscire ad ammirarlo da vicino, ma affascinante anche dalla nave soprattutto se colorato di rosso dal tramonto.

Oltre che alle crociere, vengono spesso organizzate anche delle escursioni in gommone delle varie isole, e ancora molto suggestiva è quella serale per lo Stromboli con la partenza nel primo pomeriggio e il rientro in piena notte.

Se avete bisogno di decidere cosa vedere a Tropea, vi consigliamo di prendere visione del calendario dei Tramonti di Ulisse, ovvero quando è possibile ammirare il sole che tramonta proprio nel cratere dello Stromboli, avvenimento che di solito a Tropea avviene intorno alla fine di Agosto.

Capo Vaticano

Se siete in cerca di qualcosa da vedere a Tropea e dintorni, Capo Vaticano dista soli 10 chilometri e vanta alcune spiagge che rientrano nella top 100 delle spiagge più belle del mondo.

Ottima località per le immersioni, avendo un fondale roccioso e una vegetazione molto fitta e caratteristica, è sicuramente tra le cose da fare quando decidiamo di visitare questi posti.

Tra le spiagge migliori segnaliamo:

  • Spiaggia Grotticelle, la migliore per le immersioni per il suo fondale roccioso e cristallino.
  • La Baia di Riace da cui si possono noleggiare pedalò e barche per andare a visitare le grotte sotto costa.

Pizzo Calabro

Oltre a vantare anche lui un buon numero di spiagge indimenticabili da visitare, con lidi, baie e grotte, Pizzo Calabro è tappa quasi obbligata anche solo la Chiesa di Piedigrotta, uno dei posti più visitati di tutta la Calabria.

Si tratta di una caverna in pietra vulcanica, scavata in modo da crearne varie stanze e riempite successivamente di statue a tema religioso scolpite e ricavate direttamente dalla sua pietra.

Imperdibile è infine anche il castello Murat, dove venne rinchiuso e condannato Gioacchino Murat, Re di Napoli, nel 1815.

Il castello vanta alte mura, si trova nel centro di Pizzo Calabro ed è interamente visitabile, sia all’interno che all’esterno, comprese le celle dove è possibile ritrovare anche un’accurata ricostruzione storica degli ultimi giorni di Murat.