Cala Domestica: come arrivare alla spiaggia del Buggerru

Cala Domestica: come arrivare alla spiaggia del Buggerru


play Ascolta questo articolo

Cala Domestica, è senza alcuna ombra di dubbio una delle migliori attrazioni di tutto il Sulcis Iglesiente. Questo, per via della sua vasta zona balneare. Nonostante nel periodo estivo sia un’area effettivamente molto calda, è comunque un luogo in grado di offrire tanto dal punto di vista del turismo.

Non a caso, la maggior parte degli itinerari sono quanto di più variegato ci possa essere in assoluto. Parlando infatti di quali percorsi ci siano, è molto difficile arrivare a concepire un tipo di tragitto che sia unico per tutti. Il fatto che la zona sia così tanto vasta, è solamente un grande vantaggio. Questo, per via dei gusti che i turisti hanno in materia.

Vantaggio che, per ovvie ragioni, si fa forte di un territorio che presenta un vasto assortimento di offerte ben distinte tra loro. Cala Domestica, in sostanza, è sicuramente un territorio che può offrire tanto a coloro che la visitano in tutto il suo splendore.

Cala Domestica: caratteristiche

Come detto sopra, le caratteristiche di questo territorio comprendono una zona vasta e adatta a qualsiasi tipo di esigenza. Le numerose preferenze dei turisti, possono infatti essere fronteggiate da un territorio che, al netto della concretezza, è in grado di difendersi molto bene quando si parla di soddisfare i gusti altrui.

Arrivati all’ingresso, si può infatti avere una vera e propria area di parcheggio adibita ad hoc per tutti. Residenti e turisti che siano. Inoltre, vengono anche privilegiati coloro che hanno un camper, considerando il fatto che esistono delle vere e proprie aree apposite. Le caratteristiche di questa spiaggia, riguardano sostanzialmente un’area che, nonostante non sia comunque molto grande come estensione, si difende comunque molto bene rispetto alle concorrenti.

Questo, per via di un sistema di servizi in grado di essere adatto a qualsiasi tipo di gusto o di esigenza. Inoltre, la parete rocciosa che compone la spiaggia è adatta anche a degli itinerari decisamente più impegnativi. Tuttavia, un po’ adattamento in queste situazioni non guasta mai.

Come arrivare alla Cala Domestica

Per poter arrivare in questo luogo, si devono semplicemente seguire le facili indicazioni stradali. Quest’area, essendo piuttosto centrale, è raggiungibile dai vari paesini circostanti che comunque contano una serie di vie e strade che possono rendere il percorso decisamente più facile.

I lavori che sono infatti stati effettuati in tal senso, sono sicuramente resi molto più fruibili per via di un servizio che già di per se ha sempre funzionato nel migliore dei modi. In alternativa, per i turisti poco consapevoli o comunque con poco senso dell’orientamento, esistono le cosiddette mappe digitali. Che sono in grado di andare a risolvere ogni tipo di perplessità riguardante orientamento e tematiche affini.

Un’altra alternativa particolarmente valida, riguarda invece quella delle associazioni che si occupano di turismo. Queste, possono infatti essere del tutto in grado di offrire indicazioni accurate e precise riguardo ogni tipo di tematica. Su tutte, la Pro Loco locale può fornire delle informazioni preziose.

Il turismo, in tal senso, è sicuramente volto ad essere sempre più semplificato per quelli che sono i turisti e visitatori assidui. Nel caso in cui il principio di familiarità con queste indicazioni venga a mancare, lo sviluppo di tale settore sarebbe reso molto più difficile. Ma questo, è un argomento per il quale servono delle competenze adeguate.

In soldoni, per poter arrivare a questa spiaggia tramite la cartellonistica stradale non bisogna fare chissà quale giro contorto. Arrivando da Iglesias, bisognerà semplicemente seguire la strada per Nebida e lasciarsi così guidare dalle indicazioni apposite. La strada, rifatta a regola d’arte, renderà la navigazione molto più fruibile.

Cosa vedere nei dintorni

Nei dintorni, esistono dei piccoli centri cittadini in grado di rendersi molto suggestivi. Benché attrazioni come Sant’Antioco siano lontane, si può comunque andare a virare su panorami e luoghi noti come Buggerru, Iglesias, Fluminimaggiore e Portixeddu.

Le mete citate, rappresentano fin dagli albori una grande e modesta attrazione. Sicuramente, il fatto che le zone in questione siano così tante ricche di servizi e attrazioni tra loro differenti, le rende tutto sommato un ottimo partito. Per coloro che adorano questo tipo di panorami, bisogna comunque considerare che a livello di affluenza per la stagione estiva è sicuramente la metà di maggiore riferimento per quanto riguarda questi luoghi.

Questi luoghi, a loro volta, si offrono di essere in possesso di una serie di itinerari che possono a loro volta non farsi condizionare da quelle che sono le tendenze circostanti. Nonostante la Sardegna sia di fatto un territorio a sé stante, ci sono comunque una serie di luoghi che sono appunto molto variegati, benché si trovino appunto nello stesso territorio.

I dintorni di Cala Domestica, rendono comunque la zona del sud Sardegna molto prolifica, quando si parla di luoghi da visitare e posti sempre nuovi da scoprire.