App indispensabili da avere sul telefono Android

App indispensabili da avere sul telefono Android

Quali sono le App che non possono mancare all’interno di un telefono Android? Come sappiamo ormai i nostri cellulari sono diventati parte di noi, della nostra vita, prendendosi una parte importante della nostra quotidianità.

Non è un caso, infatti, che gran parte di queste applicazioni abbiano delle funzioni davvero molto importanti che hanno sostituito altri canali di comunicazione come ad esempio il Pc o la televisione.

Ci permettono di comunicare, di rimanere informati su ciò che accade nel mondo, ma soprattutto assolvono sempre più la funzione di intrattenimento.

Non è un caso, per esempio, che tantissimi programmi tv siano esplosi grazie ai social che, grazie a dei contenuti diventati virali sul web, hanno avuto, per così dire, una “seconda vita”, sopperendo magari a degli ascolti deludenti.

Ma quali sono le applicazioni indispensabili per Android che non possono proprio mancare nella maggior parte dei telefoni cellulari delle persone? Ecco un elenco il più completo possibile di quelle più scaricate ed allo stesso tempo più utilizzate dagli utenti italiani (ma non solo).

App Android indispensabili

Tra le applicazioni essenziali per Android, senza le quali ormai ognuno di noi non riesce più a stare, la prima in assoluto è WhatsApp, il sistema di messaggistica istantanea più famoso di tutti.

Ora di proprietà di Mark Zuckerberg, di fatto ormai da anni ha sostituito gli SMS. Veloce, affidabile, gratuita e facile da utilizzare, necessita soltanto di una -anche bassissima- connessione ad Internet.

Un’alternativa sempre più utilizzata, soprattutto dopo le problematiche legate alla privacy, è Telegram, che funziona sostanzialmente con lo stesso principio, ma con una maggiore attenzione alla salvaguardia dei dati sensibili degli utenti (almeno secondo gli stessi sviluppatori).

Non può di certo mancare, tra gli amanti dei dispositivi Android, anche Google Maps, il più utilizzato sistema GPS che permette a chiunque di raggiungere qualsiasi luogo desiderato anche se non si conosce la strada più veloce per arrivarci.

Questa è diventata è diventata senz’ombra di dubbio una delle applicazioni essenziali e più utili di sempre in quanto, come sappiamo, risolve un gravoso problema: quello dell’orientamento.

Non è un caso, ad esempio, che sia sostanzialmente già sempre integrato in tutti i cellulari nella loro versione di fabbrica. Grazie ai continui aggiornamenti, inoltre, permette di essere sempre informati su lavori in corso, incidenti e cambiamenti vari delle strade che si vogliono percorrere.

Ultimi, ma non per importanza, sono due social network fondamentali che ci hanno sempre più coinvolti nel corso degli anni, facendoci trascorrere gran parte del tempo a “scrollare” le bacheche aggiornando i feed delle notizie.

Stiamo ovviamente parlando di Facebook ed Instagram, che giocano un ruolo sempre più importante nelle nostre vite. Anche queste sono già integrate nella versione di fabbrica di tutti i cellulari Android, segnale del fatto che la nostra rete sociale online sia considerata ormai un vero e proprio “must have” nella nostra vita.

App Android per scaricare musica

Se siete degli appassionati di musica, allora ci sono alcuni programmi indispensabili per scaricare musica che sicuramente possono fare al caso vostro. L’importante, ovviamente, è che siano 100% legali.

Il primo in questione è chiaramente Spotify, che nella sua versione Premium da’ l’opportunità a chiunque di scaricare musica gratis (sottoscrivendo un abbonamento), oltre alla possibilità di ascoltare i propri brani preferiti anche quando il cellulare è offline.

Questa è chiaramente la più conosciuta e famosa di tutte, tuttavia ne esistono tante alte che sostanzialmente assolvono alla stessa funzione. Uno su tutti davvero molto interessante è Audiomack, che sta avendo davvero moltissimo successo.

Il tutto è molto semplice ed intuitivo, l’unico problema, a differenza del suo competitor sopra citato, è il fatto che alcune canzoni, soprattutto quelle di artisti minori, non possono essere scaricate in quanto non si possiedono i diritti d’autore per farlo.

Una terza via, molto conosciuta, è Deezer Music, che offre questa possibilità, tuttavia, solo nella sua versione Premium, a pagamento. Ciò nonostante, per chi volesse utilizzare quella gratuita, quest’app funge da player e funziona molto bene.

App Android per registrare chiamate

Moltissime persone cercano delle App Android per registrare le chiamate gratis, siano esse in entrata o in uscita. Dando un’occhiata su Google Play ce ne sono davvero tantissime -spesso con nomi molto simili- e non sembra affatto semplice scegliere quale installare sul proprio telefono.

Sicuramente una delle più scaricate ed utilizzare è Truecaller che permette non solo la funzione sopra citata ma anche e soprattutto di deviare le chiamate spam che spesso ci disturbano e, anzi, possono essere potenzialmente lesive ed arrecare parecchi danni.

Questi servizi, però, non sono gratuiti: l’abbonamento base parte da 49 Euro al mese ma, se si ha necessità di utilizzarla quotidianamente per lavoro, questa è senz’altro la migliore.

Esiste, però, una prova gratuita di 14 giorni che è senz’altro utile per testarne le funzionalità.

Una seconda opzione è “Registratore chiamate Android“, che ha un’altissima valutazione sul Play Store (4.7 su 5 stelle). Questa registra tutte le chiamate in entrate ed uscita, completamente gratuita, con la possibilità di passare al servizio Premium che ne elimina completamente tutte le pubblicità.

App Android per disegnare

Siete degli amanti del disegno e volete coltivare questa passione, ma passate tanto tempo per lavoro fuori casa, magari in metro, in treno o in generale sui mezzi pubblici?

Se avete un telefono Android ci sono alcune applicazioni gratuite molto semplici ed interessanti che vi faranno alimentare questa passione. Certo, disegnare su un dispositivo mobile non sarà il massimo, tuttavia se il vostro schermo è grande l’esperienza comunque soddisfacente.

Una delle più scaricate è Adobe Illustrator Draw, la versione free di Adobe, molto semplice ed intuitiva; ArtFlow è un’altra opzione, molto più completa della precedente e totalmente gratuita, con tantissime funzionalità -anche complesse- che vi faranno sentire dei veri e propri artisti.

Unica pecca: la versione gratuita da’ poche scelte per quanto concerne il formato con cui scaricare i disegni.

Lascia un commento


Veglio vini